Send As SMS

PokiCopi 2.0

Come il marketing incide nella vita di uno che si occupa di marketing

21 aprile 2006

Avete capito tutto...

Nonostante il processo di digitalizzazione di molti beni considerati tradizionalmente fisici (musica, home-video, libri), non sia iniziato l'altro ieri, come anche il tenutario di [mini]marketing, sono veramente perplesso nel constatare che le grandi multinazionali sembrano voler operare su internet pur non avendone minimamente il polso. E' il caso dello storico accordo fra le multunazionali del cinema per rendere disponibili su internet i film recentemente usciti al cinema.

1) la qualità del filmato compresso e in streaming non sarà quella del DVD(lo dico perché la maggioranza della stampa tipicamente disinforma parlando di "DVD scaricabili da internet")

2) essendo in streaming il film potrà essere visto solo per la durata del "noleggio" (quindi magari un paio di giorni).

3) Questo implica naturalmente niente masterizzazione e niente film sul dvd domestico, possibile vederli solo sul PC.

4) questo scherzo potrebbe costare dai 16 ai 24 euro, per i film recenti, di meno per i film più vecchi.

Questa è la soluzione che le grandi major hollywoodiane hanno escogitato per combattere la pirateria...certo.

Tags:

1 Comments:

  • At 28/4/06 14:33, Stefano said…

    Allora cominciamo col darti delle ripetizioni di milanese, dato che tra poco sarai dei nostri!
    Uomo/donna che usufruisce di un servizio dando vita a una transazione nettamente sfavorevole da cui non trae beneficio: Pirla (singolare maschile e femminile), plurale invariato.
    Sinonimo: pistola (singolare maschile e femminile), plurale invariato.
    Ora, io spero che non ci caschi nessuno o che loro aggiustino il tiro...perchè così i veri pirati sono loro, di certo non chi si scarica il film con un peer to peer...

     

Posta un commento

<< Home

 
Statistiche web e counter web